I CAMALEONTI
I CAMALEONTI
I CAMALEONTI

Condividi questa pagina

I CAMALEONTI

  • Categoria: Cantante

Curriculum

Nato nel 1963, il complesso agli inizi è stato fortemente influenzato dal beat inglese: il loro primo successo discografico è stato infatti un ritmatissimo shake (“Sha la la lala”), che ha venduto 400.000 mila copie, subito seguito da una canzone più melodica, ma altrettanto fortunata, “Portami tante rose”. Ma la consacrazione del gruppo avviene nel 1967 con “L'ora dell'amore”, versione italiana di una hit dei Procul Horum, che supera il milione di copie; poi incidono “10 per lei”, un successo lanciato dal cantagiro del 1968. La suggestiva e celebre “Applausi” fa vendere loro più di 800.000 copie. Negli anni seguenti I Camaleonti confermano la loro popolarità attraverso altri 45 giri di successo come “Viso d'angelo” e “Mamma mia” (entrambi usciti nel 1969), “Eternità” (presentata a Sanremo nel 1970 in coppia con Ornella Vanoni), “Amicizia e amore” (Canzonissima 1972), “Perchè ti amo” (prima classificata al Disco per l'estate 1973) e ancora “Il Campo delle fragole” (1974) e “Piccola venere” (1975). Nel 1976 partecipano nuovamente al Festival di Sanremo con “Cuore di vetro” e realizzano un interessante LP: “Che aereo stupendo la speranza”. “Quell'attimo in più” fa loro conquistare il terzo posto al Festival di Sanremo del 1979. E' dello stesso anno l'album E camminiamo. I Camaleonti tornano a Sanremo nel 1993 in compagnia dei Dik Dik e di Maurizio Vandelli, leader dell'Equipe 84, con la canzone “Come passa il tempo”. Durante la loro lunga e prolifica carriera artistica i Camaleonti hanno venduto più di 15 milioni di dischi in tutto il mondo e sono stati premiati con quattro dischi d'oro e due maschere d'argento. I Camaleonti sono, nella loro recente formazione, Tonino Cripezzi (pianoforte e voce solista), Livio Macchia (basso e voce solista), Massimo Brunetti (tastiere e voce), Valerio Veronese (chitarra) e Massimo Di Rocco (batteria).

STAMPA SCHEDA